Vacanze in famiglia: 7 suggerimenti salva coppia (e vacanza)

vacanze in famiglia

Vacanze in famiglia: 7 suggerimenti salva coppia (e vacanza)

Come uscire indenni da una vacanza con la famiglia, ma sopratutto rilassati e con il rapporto di coppia rinforzato! 

Quando si diventa genitori, sopratutto con il primo figlio, si affrontano sicuramente situazioni alle quali prima, da semplice coppia,  non si avrebbe mai pensato. Il bambino assorbe la quasi totalità del nostro tempo libero e quindi ritagliarsi i giusti spazi per sé e per la coppia, sembra diventare pressoché fantascienza, sopratutto quando non si ha la possibilità di avere qualcuno che ci aiuta vicino.

In più non sempre le opinioni su cosa fare e cosa non fare con il bambino sono concordi e spesso si arriva a litigare per delle motivazioni che solo in apparenza sono banali, ma che celano la sofferenza di un cambiamento che se pur meraviglioso, ha scombussolato per sempre gli equilibri della coppia… e altro non si può fare se non riadattarsi e sopravvivere al cambiamento!

Ecco che anche pianificare una vacanza può diventare un campo minato per la coppia, e se non si sta attenti si rischia di rovinare le tanto agognate vacanze!

Tuttavia, mettendo in pratica questi  7 piccoli consigli, si può evitare il peggio…o almeno si può tentare 🙂

Ecco quindi 7 suggerimenti per provare a far uscire indenne e magari fortificata la coppia da una vacanza con i bambini a seguito…provare per credere!

Vacanze in famiglia

Vacanze in famiglia

Sicuramente costa un pò di fatica in più e si devono applicare dei compromessi, ma scegliere la meta insieme, può giovare molto alla serenità della vacanza! Si eviteranno situazioni in cui alla minima discussione scatta il “te lo avevo detto” o “questa meta non l’ho mica scelta io” ecc. ecc.

Vacanze in famiglia

  • Ritagliare degli spazi per sé stessi
Vacanze in famiglia papà

Durante la pianificazione, è bene che ogni uno pensi a un piccolo momento in solitaria. Ad esempio se la mamma vuole fare una seduta di bellezza alla spa, il compagno si occuperà dei bimbi per un 

Vacanze in famiglia mamma

paio d’ore. Se il papà vuole fare una lezione di kite surf o una sessione di pesca alla trota, la mamma si occuperà dei pargoli in sua assenza.

Vacanze in famiglia

  • Ritagliare degli spazi per la coppia

Non darsi mai per scontanti è una delle ovvietà che si sentono sempre dire, ma che ahimè è una delle verità più assolute per una vita di coppia longeva.

Vacanze in famiglia cenetta

Quando arriva un figlio, è molto semplice rischiare di trascurare questo pilastro fondamentale. Quindi nella pianificazione, è consigliabile tenere in considerazione l’idea di affidare i pargoli a una figura che li possa gestire in tutta sicurezza per una mezza giornata. Ad esempio, ci si può informare se nel luogo prescelto per la vacanza ci sia un servizio di baby sitting o similari.

Vacanze in famiglia

  • Tarare le aspettative
    fantasticare

Spesso durante l’anno ci si ritrova a fantasticare sulle vacanze (magari prossime), e si fanno pensieri del tipo “quando sarò in vacanza finalmente potrò…”. Questa abitudine più che fisiologica, rischia però di caricare di aspettative la vacanza, e se si esagera con i voli pindarici, si rischia di rimanere delusi! Un po di sano realismo in questo caso, non fa male. Se manterremo basse le aspettative, riusciremo a godere di ogni momento trascorso in vacanza così com’é, senza il rischio di rimanere male se per caso non è esattamente come lo avevamo immaginato.

Vacanze in famiglia

  • Non tirare troppo la corda con i bambini, sopratutto se piccoli

I bambini, chi più chi meno, amano la routine.

Vacanze in famiglia bambino piange
Quando si va in vacanza, il luogo nuovo, gli orari più rilassati e il cambiamento d’aria giovano sicuramente all’adulto, ma il bambino, sopratutto se piccolo, può risentirne un poco. Quindi il consiglio in questo caso è tenere bene a mente i limiti dei nostri piccolini ed evitare di tirare troppo la corda. Per intenderci, se si ha in progetto di fare un volo transatlantico, sarebbe meglio che non fosse la prima volta che il piccolo prende l’aereo!

Vacanze in famiglia

  • Kit medicine “must have”

Una pochette con dentro il termometro, paracetamolo per bambini, dei cerotti, del disinfettante e similari… Si spera sempre di non averne bisogno ovviamente, ma nel caso averle appresso è sempre consigliabile!

Vacanze in famiglia

  • Adolescenti: rispettare le loro necessità
    adolescenti

Se si ha a che fare con figli adolescenti, una cosa che non andrebbe mai fatta é forzarli ad attività con i genitori che per loro sono obsolete, senza lasciare loro lo spazio di scegliere una alternativa che magari non li comprenda, ma che per loro è più entusiasmante (Il tutto sempre in sicurezza e  supervisione coscienziosa). Concedere loro degli spazi agevolerà il loro rilassamento e il loro buon umore, e magari saranno anche più propensi a condividere con i genitori del tempo di qualità senza musi lunghi 😉

Come si suol dire ” tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” ma tenere a mente questi piccoli spunti ci può aiutare a vivere una vacanza indimenticabile in armonia, e magari ci permette di risaldare il legame con il nostro partner e riuscire a godersi il meritato relax che una vacanza regala!

Lettura consigliata: Due cuori e una famiglia – come far sopravvivere la coppia quando nasce un figlio. Di Francesca Cenci

Lascia il tuo commento con Facebook!