Situata a nord ovest della Sardegna, a metà strada tra Olbia e Alghero, Isola Rossa è un punto cardine della Costa Rossa. E’ quindi facilmente raggiungibile sia per chi preferisce muoversi in aereo sia per chi invece sceglie la nave.

Il borgo è una frazione del comune di trinità d’Agultu e Vignola che con i suoi 30 km di litorale, suddiviso in calette e spiagge, offre una varietà unica di paesaggi naturali nonché un’ampia scelta di attività praticabili: vela, snorkeling, sub, pesca, pesca sub, surf, trekking… o anche semplicemente prendere il sole tutto il giorno!

Nato inizialmente come insediamento di pescatori, a partire dagli anni 80 Isola Rossa si è sviluppata come località turistica ecosostenibile. Il turista o il viaggiatore possono trovare un angolo di mondo lontano dallo stress che attanaglia le grandi città. Un paesino dotato di tutti i servizi principali, ideale per chi vuole ristorare i sensi e la mente, rallentare i ritmi frenetici e caotici di tutti i giorni, o per chi vuole riscoprire il contatto con la natura e il fascino della “vita tranquilla”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche la movida è modellata in base alla filosofia di vita dedita al relax, infatti non ci sono discoteche psichedeliche nei dintorni. I chioschetti in spiaggia però organizzano settimanalmente delle feste a tema, con dj o musica dal vivo. Anche le sagre di prodotti tipici locali animano le serate: una buona occasione per conoscere le tradizioni folkloristiche del luogo. E’ frequente infatti che in questi eventi , si esibiscano i gruppi folk della zona e provenienti da altre parti della Sardegna.